Archivi tag: Libri

100 esempi al femminile

Il libro è già bello sin dalla dedica: “Alle bambine di tutto il mondo, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi.” Storie della buona notte per bambine ribelli non racconta storie di principesse che hanno sposato il principe azzurro, non ci sono castelli fatati o draghi sconfitti da invincibili cavalieri. Tra queste pagine troviamo invece 100 vite di donne straordinarie del passato e del presente: cento brevi biografie (e cento immagini) di donne che hanno cambiato il mondo grazie ai loro sogni ribelli e di cui spesso sappiamo poco e ignoriamo l’essenziale.

Concepito come un libro per stimolare le bambine a sognare in grande (ma utile anche agli adulti), Storie della buona notte per bambine ribelli è il libro che ogni bambina e giovane donna dovrebbe avere sul proprio comodino. Queste favole della buonanotte sostituiscono le principesse con storie vere di donne eccezionali: esempi di coraggio, determinazione e generosità per chiunque voglia realizzare i propri sogni. Continua la lettura di 100 esempi al femminile

Il cesto del carbone

demotivation-us_books-that-is-exactly-how-they-work_129992116125-560x920Dal 17 al 20 novembre 2016, dopo la grande partecipazione di pubblico registrata nelle precedenti edizioni, torna Bookcity Milano, la festa milanese dedicata al libro e alla lettura e dislocata in diversi spazi della città metropolitana, fra cui anche Cinisello Balsamo.
Il corposo programma degli eventi (più di mille tra incontri con gli autori, spettacoli, reading, laboratori, mostre) è talmente ampio da creare forse smarrimento: un po’ come addentrarsi in una grande libreria piena di scaffali traboccanti di libri. Cosa cercare, come trovare conoscenza o divertimento? E soprattutto ha un senso questa manifestazione in una realtà quotidiana dominata dai social network, dal calo di lettori e vendite?

Non ci sono regole che stabiliscano come suscitare la passione per la lettura. Non ci sono manuali con istruzioni per l’uso, ma i libri fanno riflettere sulla realtà e aprono la mente verso nuovi orizzonti, come in questa favola che ho trovato su quora.

Un vecchio contadino viveva in una fattoria in montagna con il suo giovane nipote. Ogni mattina il nonno si alzava presto e si sedeva al tavolo della cucina per leggere un libro. Un giorno il nipote chiese: «Nonno, anch’io cerco di leggere il libro, ma a volte non lo capisco e quello che capisco lo dimentico, non appena chiudo il libro. A cosa serve quindi leggere?»

Con calma il nonno si alzò dal tavolo, prese il carbone da un cesto, lo mise nella stufa e, rivolgendosi al nipote, disse: «Porta il cesto del carbone fino al fiume e riportalo pieno d’acqua.»

Il ragazzo fece come gli era stato ordinato, ma il cesto si era già svuotato prima del rientro a casa. Il nonno si mise a ridere e disse: «Devi essere più veloce!» e lo rimandò al fiume. Il ragazzo corse più veloce, ma il cesto era ancora vuoto al rientro a casa. Senza fiato, il nipote disse al nonno che era impossibile portare l’acqua in un cesto e andò a prendere un secchio. Il vecchio rispose: «Io non voglio un secchio d’acqua. Voglio un cesto di acqua. Non ti stai impegnando!» e uscì dalla porta per vedere il ragazzo tentare ancora. A questo punto il ragazzo sapeva che era impossibile, ma volle dimostrare a suo nonno che, pur correndo più veloce, l’acqua sarebbe fuoriuscita prima del ritorno a casa. Il ragazzo immerse di nuovo il cesto nel fiume, corse a più non posso e raggiunse il nonno con il cesto di nuovo vuoto. Con il fiato corto, disse: «Vedi nonno: è inutile!»

«Come mai pensi sia inutile?” Disse il vecchio: «Guarda il cesto!» Il ragazzo osservò il cesto e per la prima volta si rese conto che era diverso. Non era più un cesto di carbone vecchio e annerito: adesso era pulito, dentro e fuori.

Questo è ciò che accade quando si legge il libro: puoi non capire o non ricordare tutto, ma leggere ti cambia, dentro e fuori…

Una mini biblioteca che si apre come un libro


Nel sobborgo di Newmarket a Toronto, lo studio di architettura AKB ha escogitato un sistema geniale per incoraggiare le persone a leggere senza investire un sacco di soldi.

Story Pod è una piccola ma elegante biblioteca in cui gli amanti della lettura (grandi e piccoli) possono prendere o lasciare libri, o semplicemente rilassarsi sulle panchine incorporate. Durante il giorno, due delle pareti di Story Pod si aprono come le copertine di un libro, invitando gli aspiranti lettori di entrare e godersi il materiale di lettura. Di notte invece si chiude e si accendono i suoi LED interni alimentati da energia solare fotovoltaica, illuminando come una lanterna il percorso dei passanti.

Un progetto che dimostra come una efficiente pianificazione sia in grado di creare soluzioni utili ed economiche per riqualificare una piazza e abbellire le nostre città.

La libreria è stata costruita con l’apporto di lavoro gratuito da parte di volontari, mentre lo studio AKB non ha ricevuto compensi per il progetto. I fondi necessari all’acquisto dei materiali sono stati donati da HollisWealth, società canadese di consulenza finanziaria.